IL LIBRO DEGLI SPORT

Stile e Passione, Arte e Cultura: un progetto che nasce dall'esigenza di tenere legata la nostra filosofia a quello che sono le nostre creazioni. Poichè spesso accade di trascurare la storia, abbiamo voluto intraprendere una ricerca tra antichi testi che ci ha porttati all'inizio di questa avventura.
L'interesse per lo sport e le sue origini è infatti legato alla scoperta delle nostre tradizioni e di ciò che è intrinseco nelle culture el mondo antico e di quello moderno. Il desiderio di raccontare storie è infatti spinto dalla volontà di riuscire a trasmettere dei valori anche attraverso prodotti che di norma non sono portatori di cultura.
Ed è proprio in un accessorio che si porta al collo che è maturato il binomio tra il piacere di indossare un capo e l'interesse di conoscere la sua storia ed il suo significato.
Un progetto che è stato possibile realizare grazie al contributo di enti, aziende e persone che hannop creduto in questa idea. E' qui che a loro rivolgiamo la nostra gratitudine

LA-COLLEZIONE
SCIARPE SPORT

SCI

"Non c'è niente di più appagante che lasciare la propria firma su un pendio che nessuno ha mai sciato"
-Martino Colonna-

L'origine degli sci è antichissima. Sembra che siano nati tra la Siberia e la Mongolia, nella zona dei Monti Atai, ancor prima della ruota. La tradizione potrebbe risalire anche ai Lapponi nel IV secolo a.C. dove le popolazioni dell'Asia Minore usavano “scarpe di legno” per muoversi sulla neve. Le origini moderne dello sci iniziano a manifestarsi quando le prime innovazioni tecniche arrivano alla fine del XIX secolo.

Scopri di più leggendo il libro

ACQUISTA ORA

GOLF

"Il golf è un mistero. Più o meno come l'universo, il sistema solare, l'elettricità e l'ironia."
-Paul Gallico-

Durante l'Impero Romano esisteva un gioco simile che prese il nome di “paganica”. Le origini moderne invece risalgono alla Scozia tardo medievale, quando si narra che due pastori si lanciassero un sasso con due bastoni. Fu solo nel 1744 a Edimburgo che la compagnia di giocatori di Gentlemen Golf decise di trascrivere le regole dei suoi membri e alla fine fondando l'attuale gioco del golf.

Scopri di più leggendo il libro

ACQUISTA ORA

EQUITAZIONE

"Nel cavalcare un cavallo prendiamo in prestito la sua libertà"
-Helen Thomson-"

Il cavaliere sembra essere apparso per la prima volta nelle tribù nomadi della Russia dove erano soliti cavalcare a pelo. Solo più tardi in Grecia, hanno iniziato ad utilizzare un cuscino con le cinghie. Allora i romani furono i primi ad usare la sella. Nella storia greca e romana, chi sapeva cavalcare acquistava un valore aggiunto nella società.
Anche l'equitazione era considerata benefica per la salute dei giovani.

Scopri di più leggendo il libro

ACQUISTA ORA

CORSE DEI CAVALLI

"Ci sono cavalieri che peggiorano i loro cavalli, e cavalli che migliorano i loro cavalieri"
-Alessandro Alvisi-

L'ippica ha le sue radici in famose sculture antiche, tra cui la Persia, la Grecia, l'Egitto e Babilonia. Molte di queste antiche corse di cavalli erano caratterizzate da una carrozza trainata da cavalli, un aspetto che è stato trasferito alle corse moderne. Le corse dei cavalli furono introdotte nel 680 a.C. durante i 25° GIOCHI OLIMPICI in Grecia, ma divenne luogo comune solo dopo 2500 anni e poi solo nel 1800, quando i nobili iniziarono a sfidarsi in corse al galoppo: corse senza montepremi, in campagna, in strade cittadine sterrate che erano solo per onorificenze e vetrine.

Scopri di più leggendo il libro

ACQUISTA ORA

TENNIS

"Gli elementi basilari del tennis sono quelli dell'esistenza quotidiana perchè ogni match è una vita in miniatura."
-Andrè Agassi-

Il gioco del tennis ha radici molto lontane. Le prime testimonianze di tali giochi risalgono al Medioevo. In Francia Jeu de Paume, in Italia Pallacorda, l'antenato del gioco del tennis era diffuso nei campi di tutta Europa già nel 1100. Inizialmente la palla veniva lanciata a mani nude, poi con un guanto, e solo nel 1521 una racchetta era usato. Una continua evoluzione che ha portato al gioco che conosciamo oggi.

Scopri di più leggendo il libro

ACQUISTA ORA

FORMULA 1

"I rettilinei sono soltanto i tratti noiosi che collegano le curve"
-Stirling Moss-

Lo sport automobilistico è nato dall'istinto dell'uomo di sfidare se stesso e le proprie conquiste. Nel 1895, la prima vera gara automobilistica della storia fu la la Parigi-Bordeaux-Parigi. La prima grande gara internazionale fu la Coppa Gordon Bennett. Risalente al 1900, fu l'inizio delle moderne corse automobilistiche. Nel corso degli anni queste gare divennero sempre più numerose fino a quando, intorno al 1910, iniziarono a svolgersi veri e propri Gran Premi.

Scopri di più leggendo il libro

ACQUISTA ORA

POLO

"Non sarà forse il Re degli sport, ma è senz'altro lo sport dei Re"

Originario dell'India e già praticato nel 300 a.C. sotto il nome di Sagol Kangjei si diffuse prima in Persia e poi in gran parte dell'Asia. Si diffuse poi in Arabia e in Tibet, dove prese il nome di 'pulu', che significa 'radice', forse in riferimento all'albero (salice) da cui si estraeva il materiale per realizzare la palla. Successivamente si diffuse in Cina e Giappone, dove riscosse un enorme successo. Scoperta dagli inglesi nel XVIII secolo, fu importata in Europa nel secolo successivo.

Scopri di più leggendo il libro

ACQUISTA ORA

CIRCO

"Il circo è la concentrazione silenziosa dell'arte di giocare senza nessuna parola, l'antiteatro, la tecnica dei sordi e dei muti, i grandi attori del mondo"
-Charlie Chaplin-br>
Lo spettacolo più grande del mondo: un sogno destinato a conquistare bambini e adulti attraverso il gioco e l'immaginazione. Bisogna risalire all'antico Egitto per ritrovare le origini del circo: pratiche rituali magiche religiose e mistiche, dove giocolieri e danzatori allietavano la corte del faraone. Nell'antica Roma gli spettacoli dei gladiatori e dei cavalli riempivano i teatri e gli anfiteatri. La tradizione del circo moderno nasce dall'arte degli acrobati, uomini che contorcendo il corpo superavano i propri limiti fisici.

Scopri di più leggendo il libro

ACQUISTA ORA

FOOTBALL

"Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per strada, lì ricomincia la storia del calcio"
-Jorge Luis Borges-

Episkyros, dal greco “giocato con i piedi” ci porta nell'antica Grecia passando dalla Roma imperiale per giungere al medioevo. La palla contesa era di cuoio, riempita di crusca e fieno. La patria del calcio moderno è l'Inghilterra: i college inglesi si ispiravano al calcio fiorentino che si praticava in epoca medievale a Firenze. Nel 1848 il calcio in Inghilterra era uno sport d'élite: solo i giovani studenti delle scuole e delle università giocavano a calcio. Le classi erano sempre composte da dieci studenti, più l'insegnante giocava sempre con loro. Questo è il motivo per cui si gioca con 11 giocatori.

Scopri di più leggendo il libro

ACQUISTA ORA
MUSEO & TESSITECA DI CULTURA STORICA
LA - C O L L EZIONE
L'ORIGINE DEGLI SPORT
- VOL 1 & 2 -