Come si fa un regalo? È meglio una sciarpa o una cravatta?

- 2 minuti - 

QUALI SONO LE ORIGINI DEI REGALI?

Scegliere un regalo consapevole é sempre un`esperienza unica, perché significa prendersi cura di una relazione  con un gesto significativo. E` una carezza, un atto di riconoscimento e valorizzazione, che arricchisce la relazione. Fare un dono, nelle società primitive  rappresentava uno scambio attraverso il quale si creavano delle relazioni non solo tra singoli individui ma tra intere società, portando cosi alla nascita di nuove relazioni e al mantenimento del sistema sociale.  
Marcell Mauss, antropologo e sociologo francese, nel 1923 nel “il saggio sul dono” dopo aver studiato a lungo il significato del dono nelle societa’  arcaiche, scriveva cosi :”il dono è dotato di un forte potere magico nello stabilire una relazione con l’altro o gli altri. Una forza sovrannaturale, un potere spirituale, una efficacia simbolica che può essere tradotta con forza vitale”.
Durante l’impero romano si racconta che gli antichi romani erano soliti donare  le “strenae”, regali di vario genere per festeggiare il Sol Invictus, ovvero l’arrivo del Solstizio d’inverno: il periodo era quello dei Saturnalia e  adulti e bimbi ricevevano doni di buon augurio. Con l'arrivo del cristianesimo il solstizio d'inverno viene sostituito dal Natale.

Saint Nicholas di Myra e Bari - William Brindley (1832 - 1919)

In epoca cristiana il Natale sostituì il solstizio d'inverno, facendo cosi arrivare i doni anche nella tradizione Cristiana, portati da un personaggio noto ed amato da tutti i bambini del mondo : Babbo Natale. La tradizione vuole infatti che San Nicola,  vescovo di Myra, città della provincia dell’impero bizantino, fosse solito fare regali a sorpresa ai poveri, nascondendoli nelle scarpe che loro gli lasciavano davanti alla porta.

Parte di una delle locandine dell'iconico film natalizio Il miracolo della 34 strada (1947) diretto da George Seaton.

Il babbo Natale che conosciamo oggi, e` un signore barbuto, vestito di un mantello rosso ed ornato di pelliccia che rappresenta lo spirito della bontà del Natale e lo scambio di regali.
I regali oggi non sono altro che la rappresentazione dell’amore tra le persone.


COME SI FA UN REGALO? E' MEGLIO REGALARE UNA SCIARPA O UNA CRAVATTA?

Spesso la ricerca del dono perfetto non è un compito semplice, per questo chiunque almeno una volta nella sua vita ha avuto a che fare con regali inappropriati, situazioni imbarazzanti ed in generale doni non graditi. Serve quindi un tantino di riflessione per non ottenere il risultato opposto alla lodevole intenzione di far piacere e fare un piacere. Per quanto riguarda la scelta del regalo non vi sono molte regole da seguire. Sicuramente il ricordarsi all’ultimo di fare un dono non è un buon punto di partenza. Che sia un accessorio, come una cravatta o una sciarpa, o qualcos’altro, con una scelta affrettata la maggior parte delle volte si sbaglia. Andando a colpo sicuro, senza riflettere si fanno regali non graditi e si rischia di sortire l’effetto contrario di quello desiderato. Per cui è necessaria un po’ di riflessione per non ottenere un risultato opposto alla lodevole intenzione di far piacere e fare un piacere.

Come fare un regalo e come riceverlo secondo il galateo

Nel galateo vi sono delle buone norme da seguire quando si riceve o si fa un regalo, ve ne elenchiamo alcune. La prima norma è quella di incartare i regali accompagnandoli con un bigliettino con nome e, se si tratta di un regalo più professionale, con il cognome. Quando si riceve un dono è buon costume ringraziare esprimendo in maniera positiva il proprio apprezzamento e dimostrando di gradire il pensiero, qualsiasi esso sia. Quante volte è successo di ricevere un regalo, di metterlo da parte e di scartarlo qualche ora o addirittura giorno dopo? Questo per il galateo è considerato un errore, infatti è buon uso aprire i regali di fronte al donatore non appena ricevuti. Queste sono solo piccoli accorgimenti da utilizzare per evitare di rendere imbarazzanti e sgradevoli situazioni gioiose, facendo sentire a disagio la persona che ci fa, o a cui facciamo, il regalo.


PERCHE' REGALARE FUMAGALLI 1891?

Ogni articolo di Fumagalli ha un design inconfondibile. Ogni cravatta ed ogni sciarpa è fatta a mano, seguendo la tradizione, da artigiani esperti che lavorano da anni nel settore tessile della provincia di Como. Tutti i design dei nostri articoli, inoltre, provengono dal nostro archivio storico, in cui dal 1891 vengono raccolte tutte le collezioni e le prove di stampa. Per questo motivo i nostri accessori oltre a seguire la moda con l’inedito gusto Fumagalli, portano con sé 130 anni di storia e di cultura.


COME REGALARE FUMAGALLI

Se siete interessati a regalare una cravatta o una sciarpa della collezione Fumagalli, regalando storia, cultura e stile, scriveteci su shop@fumagalli1891.it e fate arrivare il vostro regalo direttamente a casa della persona a cui è destinato. Il nostro Team penserà al pacco regalo ed alla consegna entro e non oltre i quattro giorni lavorativi.


SCOPRI I PRODOTTI FUMAGALLI